• Foto1_Libro_SD
  • Foto2_Libro_SD

Categoria Associazione: Cultura, Biblioteca, e Informazione

Profilo
Profilo
Foto
Mappa
Recensioni
Elementi simili
  • Promuovere la lettura attraverso lo scambio di libri usati e incentivare attività culturali, con questi scopi è nata nel febbraio 2016 a Ludiano l’associazione Libera il Libro Serravalle.

    La Roulotte dei Libri, situata in Piazza della Fiera a Ludiano (aperta tutti i giorni dalle 9 alle 17) si rivolge ad adulti, adolescenti e ragazzi dai 7 anni. Al suo interno si possono prendere i libri non ancora letti, senza obbligo di restituzione, e/o lasciare i romanzi che non si leggono più. L’idea è nata dal successo riscosso dalla Casina dei Libri, situata in Via Bazz 9 a Ludiano, dedicata ai bambini più piccoli.

    La Soffitta dei Libri nasce invece grazie al Comune di Serravalle, che ha messo a disposizione l’ultimo piano dell’ex casa comunale di Ludiano. In questo luogo suggestivo vengono organizzati incontri con scrittori, scolaresche e ospiti di vario genere. Grande novità di quest’anno è l’introduzione delle serate di giochi da tavola. Una proposta ben accolta dalla comunità che regolarmente si ritrova per passare un momento ludico in buona compagnia. Le date dei vari appuntamenti sono consultabili sul sito dell’associazione e sul calendario esposto nella Roulotte dei Libri.

    La terza edizione di TiLeggo, evento gratuito organizzato da Libera il Libro Serravalle, si terrà sabato 21 aprile 2018 presso l’Atelier Titta Ratti a Malvaglia. Il pomeriggio prevede degli incontri con diversi autori della Svizzera italiana e un magico spazio dedicato ai più piccoli, con racconti e allegri momenti per tutta la famiglia.

    Le parole seguenti, estratte dal libro Tutta colpa di un libro scritto da Shelly King pubblicato nel 2015, descrivono perfettamente la filosofia dell’associazione Libera il Libro Serravalle:

    -Il problema dei libri usati-, spiegò Hugo, – è che portano con sé il proprio passato. Non sono appena usciti dal torchio dello stampatore, infilati in una scatola e recapitati al negozio. Vengono abbandonati qui dalle persone che non li vogliono più. Come orfani di un romanzo di Dickens. Vengono scartati quando le persone vanno avanti con la loro vita. Sono troppo pesanti da traslocare oppure occupano troppo spazio. E così che finiscono qui. Noi dobbiamo liberarli dalla loro vita precedente in modo che possano incontrare coloro che li vogliono.

  • Nessuna voce trovata

    Spiacenti, non abbiamo trovato alcuna voce. Modifica i criteri di ricerca e riprova.

    Mappa Google non caricata

    Spiacente, impossibile caricare le API delle mappe Google.

  • Recensione

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *